La tenera canaglia

La tenera canaglia, regia di John Hughes, Stati Uniti d’America, 1991

Genere: Commedia

Trama: Bill Dancer, uno stravagante vagabondo quarantenne, e la piccola Curly Sue, un’orfana di entrambi i genitori, vivono di ingegnosi espedienti. Dopo aver stimolato un incidente facendosi investire dall’automobile di Grey Allison, una ricca avvocatessa di Chicago, Bill e la bambina vengono ospitati a casa della donna. Ciò suscita le ire di Walker Mc Cormick, il fidanzato di Grey, che tenta, inutilmente, di convincerla ad allontanare i due intrusi. Per un insieme di circostanze e, soprattutto, per la vivacità di Curly, la donna si affeziona alla bambina e a Bill il quale, ormai invaghitosi di Grey, è intenzionato a trovare un onesto lavoro. Deluso ed adirato, Mc Cormick denuncia Dancer alla polizia come illegale tutore della bambina: Bill viene arrestato e Curly viene rinchiusa in un istituto per orfani. Grey, dopo aver pagato la cauzione per liberare Bill, con uno strategemma riesce ad ottenere l’affidamento di Curly. Questi avvenimenti hanno prodotto in Bill, Grey e Curly un cambiamento: costoro ormai hanno formato una vera famiglia.

Filmografia consigliata